24 ottobre 2011

La Visione di un Nuovo Mondo

In 'un corso in miracoli' [1] uno dei concetti chiave è il fatto che 'il mondo' si differenzia dal 'regno dei cieli' perché frutto del primo pensiero di separazione. Tutto quello che è seguito dall'illusione della separazione è stata illusione di piacere, dolore, sofferenza, esaltazione, pericolo, coraggio, paura, morte. Tramite il riconoscimento dell'errore (perdono) e il riconoscere la non differenza tra 'me' e 'l'altro', l'errore originario può essere visto per quello che è: un piccolo, insignificante, momento senza nessuna conseguenza.
Ma cosa significa tutto questo?

Il video 'Vision for a New Earth' (in giapponese con sottotitoli in inglese, ma ne vale la pena se conoscete l'inglese!!!) fa chiarezza.
Viene descritto il perché della illusione di separazione.
 La coscienza che è il tutto ha voluto vedersi come separata per sperimentare qualcosa che, dal suo punto di vista, non è ne bene ne male, ne giusto ne ingiusto, ma è semplicemente esperienza. Per questo si è immaginata divisa, per provare senso di insignificanza, esaltazione, paura, e ogni sensazione che tutti noi conosciamo troppo bene. Ha proiettato all'esterno questa realtà e ha dato ad essa una esistenza autonoma, tanto da non riconoscerla più come sua creazione.
L'illusione della separazione ha generato il mondo come noi lo vediamo.
Ma ora abbiamo sperimentato a sufficienza. Non abbiamo più bisogno di queste sensazioni, siamo accresciuti nell'esperienza e possiamo dire basta a questa illusione, che si è trasformata a volte in incubo.
E' tempo di ritornare al nostro vero Sé. Niente più ego, niente prevaricazioni, niente oppressioni o superiorità, niente sofferenza.
La percezione della realtà che sembra opprimerci è nostra creazione. Vedendo questo, possiamo vederci come in grado di plasmare il mondo che ci circonda, di essere Creatori.
Esprimiamo il desiderio di tornare dentro noi stessi e a noi stessi. La percezione della realtà attorno a noi muterà, essendo nostra creazione, e in questo momento lo possiamo fare ancora in questo corpo.
Molte anime si stanno ovunque risvegliando al proprio vero sé in questo momento in tutta la terra, e, come creatori, creeranno il Nuovo Mondo.







[1] Un corso in miracoli - 1999 Ed. armenia

23 ottobre 2011

The Collective Evolution II video

Documentario praticamente perfetto sui modi, ragioni, perchè e significati del cambiamento.
In inglese.


05 ottobre 2011

illusion


illusion

We live in an illusion
And the appearance of things.
There is a reality.
We are that reality.
When you understand this
You see that we are nothing.
And being nothing,
You are everything.
That is all.
kalu Rinpoche










Viviamo in un'illusione
E nell'apparenza delle cose.
C'è una realtà.
Noi siamo quella realtà.


Quando capisci questo
Vedi che non siamo nulla.
E essendo nulla,
Tu sei qualsiasi cosa.
Questo è tutto.
[Traduzione di VitaModerna]






Copyright Kiuko - flickr per l'immagina Creative Commons Licence

04 ottobre 2011

Ego o Presenza

Se ti identifichi con l'ego, e tutti noi lo facciamo (tranne pochissime eccezioni), riterrai che lo stato di Presenza (ovvero l'assenza di pensieri) equivale al rinunciare ad essere.

Vero; rinuncerai ad essere ego, che ora è tutto quello che pensi di essere e che tu possa essere,


ma

DIVENTERAI ESSERE PURO che è l'infinito potere del tutto!
Veramente ora pensi di rinunciare ad essere, ma in realtà ora, come ego, rinunci alla pienezza e al potere eterno, che è quello che sei e che AGISCE CONCRETAMENTE nella realtà materiale in cui tu pensi di essere.


pertanto,

perdi te stesso e guadagni TUTTO.


Copyright nathij - flickr per la foto